Portavo allora un eskimo innocente – Francesco Guccini si racconta a Massimo Cotto

Un bel libro. Non una biografia. Un bel racconto. Guccini ha il dono di saper raccontare, uno dei doni che apprezzo di più.
Recentemente dicevo a un amico che ai nostri tempi sono poche le persone che sanno ascoltare. Mi ha fatto notare che sono poche quelle che sanno e vogliono raccontare (raccontare davvero per comunicare e non per autocompiacers). Abbiamo concluso che viviamo in un’epoca in cui tutto è talmente rapido, superficiale, istantaneo che c’è sempre meno tempo per il racconto orale, per il tramandarsi le esperienze, per comunicarsi il vissuto. Per raccontare c’è bisogno del passato, della consapevolezza del passato e invece viviamo in un costante presente prossimo (al futuro).
Guccini, come me e il mio amico, ha invece bisogno del passato lo dichiara anche nel libro oltre che nella sua produzione musicale.
Tanti gli episodi che mi hanno fatto sorridere e tornare ai giorni dell’infanzia sull’appennino. Nellibro Guccini racconta, tra l’altro, di un albicocco piantato nel suo giardino a memoria di suo padre, della gioia e dello stupore del primo frutto. Nel giardino dei miei c’è un pruno piantato da mio nonno. L’ultima pianta che mise a terra prima di morire. L’anno scorso Claudia ne ha mangiato i frutti squisiti. E’ stato molto bello. Un senso di continuità. Della vita che va avanti e che ci supera portandoci un po’ con lei. Di noi che ne siamo momentanee, ma non per questo irrilevanti, manifestazioni. Volevo parlare del libro ho finito per parlare di me. Segno che il libro mi è piaciuto davvero,con le sue foto e la sua carta patinata e i caratteri di scrittura grandi e riposanti che ricordano i libri per bambini. Ah dimenticavo: è stato un regalo di Natale. Grazie ragazze!

Advertisements

1 Comment

  1. maura said,

    January 3, 2011 at 11:32 am

    😉


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s

%d bloggers like this: