Diario Notturno – E. Flaiano

Voglio iniziare questo post con una requisitoria contro tutti i miei pusher letterari. Cioè prendermela con tutti coloro che hanno avuto un ruolo importante nell’influenzare le mie letture: E la letteratura americana perchè è la letteratura americana (giusto). E i sudamericani perchè sono i sudamericani e fanno tanto di sinistra. I classici francesi li avevamo già affrontati. I russi, quelli aspettano la vecchiaia per essere letti. Poi la letteratura italiana: calvino, pasolini, sciascia, gadda. Poi piste mie: tabucchi, eco, pavese. Una strigliata in tarda età per aver trascurato Primo Levi (giusta strigliata). Manessuno, mai nessuno mi aveva detto di leggere Flaiano.
Diario notturno mi è saltato in mano un giorno che ero andata in libreria per fare regali con un’amica. L’ho visto è l’ho preso. L’ho letto in due giorni. E’ un libro eccezionale e Flaiano dovrebbe essere letto ai ragazzi nelle scuole ogni giorno. Ad alta voce.
Il libro è un’opera composita. I racconti sono meravigliosi. Mi hanno ricordato quelli di Cortàzar.
Le pagine di satira politica fanno impressione perchè sembrano scritte oggi e fanno capire chairamente come nell’Italia del dopoguerra, nell’Italia della DC c’era già in nuce l’Italia di Berlusconi. Perchè purtroppo gli Italiani erano già quelli che avrebbero votato il cavaliere. Quelli che gli avrebbero creduto per sentirsi un po’ meglio.
Gli aforismi sono di un’intelligenza micidiali:

I nomi collettivi servono a far confusione. “popolo, pubblico….”. Un bel giorno ti accorgi che siamo noi. Invece, credevi che fossero gli altri

I posteri giudicheranno certo assai meglio le nostre questioni ma se noi non sbagliassimo sarebbe la fine. Sia ben chiaro che per saggezza intendo la capacità di agire con i miei errori preferiti

Questo popolo di santi, di poeti, di navigatori, di nipoti e di cognati….

Gli presentano il progetto per lo snellimento della burocrazia. Ringrazia vivamente. Deplora l’assenza del modulo H. Conclude che passerà il progetto, per un sollecito esame, all’ufficio competente,che sta creando

Si annoia? Capisco, ma perchè non fa qualcosa? Ma, tutto quello che vuole! Per esempio, perchè non scrive? Ma certo, cara, lei è ricca e ha ingegno da comprare

Straordinario! LEGGETE FLAIANO

Advertisements

1 Comment

  1. sara said,

    December 31, 2010 at 9:27 am

    eh, sì…in effetti è anche una mia lacuna. vedo di recuperare al più presto. grazie, è sempre bello scoprire libri “stupefacenti” 😉


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

w

Connecting to %s

%d bloggers like this: